Odontalgia
I rimedi omeopatici per combatterla

di oggisalute | 15 settembre 2013 | pubblicato in Curarsi naturalmente
Mal-di-denti-

Il mal di denti è un dolore difficile da sopportare. Il più delle volte, però, per evitare il dentista si cerca di soffocarlo con megadosi di farmaci analgesici tradizionali che, però, agiscono esclusivamente sui sintomi dolorosi, ma naturalmente non hanno nessuno effetto sulla causa scatenante.

L’odontalgia può assumere una connotazione acuta e pulsante oppure sviluppare un dolore più mite che si accentua in risposta a stimoli termici/fisici. Le possibili cause possono essere molteplici.

Ecco i rimedi omeopatici per ogni eventualità:

dopo l’estrazione di un dente bisogna prendere l’Arnica, che calma il dolore, cicatrizza la ferita ed arresta l’emorragia;

dopo una piombatura per lenire il dolore c’è la Nux Vomica;

se il mal di denti è aggravato dalle bevande calde e si accompagna ad un’irritabilità violenta, il rimedio è la Chamomilla;

se il dolore dentario è intermittente, a fitte e migliora tenendo un po’ d’acqua fredda in bocca, il rimedio è la Coffea;

se il dolore è bruciante e migliora con bevande o impacchi caldi, il rimedio è l’Arsenicum album;

se i dolori sono mutevoli, aggravati dal calore ma migliorati dall’aria fresca il rimedio è la Pulsatilla;

se c’è in atto una gengivite, con anche la lingua “sporca”, alito pesante ed eccessiva salivazione, il rimedio adatto è il Mercurius solubilis.

C’è comunque da sottolineare che, alcune volte, si riscontrano casi di mal di denti “psicologico” o idiopatico, che non riconoscono una causa facilmente identificabile.


Lascia un commento

levitra 10 mg

там babyforyou.org

читать далее