Maionese al latte senza uova

di oggisalute | 9 dicembre 2015 | pubblicato in Ricette della salute
Mayonnaise

Ingredienti:
•    150 ml di latte scremato
•    300 ml di olio (150 ml di olio extravergine di oliva e 150 ml di olio di mais)
•    1 o 2 cucchiai di aceto di mele
•    sale
•    pepe
•    curcuma
•    erba cipollina

Come si prepara?

Riunite tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore ad immersione (minipimer) e montate alla massima velocità per circa 7 minuti. Se la maionese non fosse “vellutata” al punto giusto, aggiungete un cucchiaio di olio extravergine e continuate a montare.
Mi raccomando servitela fredda da frigorifero: la lama riscalda la maionese e non permette di esaltarne il buon sapore.

La curcuma, potente antitumorale ed antitrombotico, in questa ricetta serve solo come colorante, mentre l’aceto di mele (più dolce e delicato rispetto l’aceto di vino) conferisce il giusto sapore acidulo alla maionese arricchedola in sali minerali.
Potrete arricchirla con un pizzico di aglio in polvere o ancora con dell’erba cipollina tritata finemente, come in questa mia proposta. Vi assicuro è davvero deliziosa anche preparata con il latte di soia, altrettanto nutriente e ricco di calcio!

Perchè fa bene?

Latte scremato per una maionese? Sembra impossibile ma è così!

A differenza del tuorlo dell’uovo contiene molto meno colesterolo e più calcio e sali minerali! Pensate che 100 g di latte vaccino scremato contengono 2 milligrammi di colesterolo mentre a parità di peso il tuorlo dell’uovo ne contiene quasi 1 grammo e mezzo.

Ecco dunque un’ottima e salutare alternativa per preparare e godere in pieno della tanto utilizzata maionese… Ricordatevi che il latte materno umano contiene caseina per 40 milligrammi in un litro. Cioè in un litro di latte umano c’è 1 grammo di proteine e di queste il 4% è caseina. Il latte bovino contiene il 400% in più di proteine rispetto a quello umano, e la caseina in questo caso è la proteina più abbondante cioè pari all’80% e questa quantità spesso non è tollerata dal corpo umano (specie in età adulta). A lungo andare potrebbero verificarsi intolleranze ed una “cattiva” digestione non solo da parte del nostro sistema digestivo ma anche da altre cellule dell’organismo.

Ricordiamoci che il latte non è l’unico alimento che contiene calcio. Ben più presente ed ancor più assimilabile il calcio è presente in sesamo, frutta secca (ricca anche di grassi insaturi “buoni”) ed ancora nei vegetali a foglia verde. Pensate alla rucola: per 100 g apporta 160 milligrammi di calcio mentre 100 ml di latte 120 milligrammi ed ancora ben 810 milligrammi per 100 g di sesamo.

Questa ricetta, pubblicata sul sito internet della Fondazione Veronesi, è tratta dai libri “I Magnifici 20” e “Le ricette dei Magnifici 20” di Marco Bianchi, editi da Ponte alle Grazie (collana Il lettore goloso di Allan Bay). 


Lascia un commento

camagra

levitra online

777645.surrogacycmc.com

читать дальше