Premio giornalistico “Vivere senza dolore”. Proclamati i vincitori 2013

di oggisalute | 12 dicembre 2013 | pubblicato in Senza categoria

Alberta Pierobon per Il Mattino di Padova nella categoria quotidiani e periodici, Elena Carla Mattioli di Tema Farmacia per la stampa specializzata, Simone Turchetti del Tg2 Medicina33 nella sezione servizi radiotelevisivi e Daniele Banfi per Lastampa.it nella categoria delle testate web. Questi i vincitori della IV edizione del Premio giornalistico “Vivere senza dolore”, promosso dall’omonima Associazione pazienti, con il grant incondizionato di Mundipharma. I premi – una targa d’argento e un riconoscimento di tremila euro ciascuno – sono stati assegnati a Milano nell’ambito della conferenza stampa: Lost in pain. Pazienti, medici di famiglia e farmacisti di fronte al dolore”.

Il dolore cronico continua a rappresentare un’emergenza sanitaria del nostro Paese. Uno dei principali nodi da sciogliere è quello di una maggiore presa di coscienza da parte dell’opinione pubblica: i cittadini devono sapere che non soffrire è un loro diritto. A questo proposito, i media ricoprono un ruolo fondamentale. Proprio con l’obiettivo di continuare sulla strada di una corretta informazione sul tema della sofferenza inutile, l’Associazione di pazienti vivere senza dolore ha promosso, per il quarto anno consecutivo, il suo noto premio giornalistico.

“Una casa per vivere e morire”, l’articolo pubblicato su Il Mattino di Padova a firma di Alberta Pierobon è stato premiato nella categoria quotidiani e periodici, per aver trattato il tema delle cure palliative in ambito pediatrico attraverso una scrittura gradevole, in grado di conciliare una narrazione senza reticenze e l’attenzione a non creare angoscia. Pur nella drammaticità del racconto, il lettore alla fine si sente quasi sollevato nell’apprendere che esiste un luogo dove i valori umani figurano al primo posto.

Elena Carla Mattioli, con l’articolo “Il diritto a non soffrire” per la testata Tema Farmacia, si aggiudica il primo premio nella categoria stampa specializzata, per aver ricostruito in modo chiaro e completo lo stato di applicazione della Legge 38/2010. Ottima la capacità comunicativa del pezzo, anche quando vengono illustrati aspetti tecnici come le tipologie di dolore e i trattamenti farmacologici. Di grande utilità l’impiego di efficacissimi schemi esplicativi.

Primo classificato nella categoria radio-tv è il servizio “Cefalea del weekend” di Simone Turchetti trasmesso da Tg2 Medicina33. Pur trattando un tema specifico nell’ampio panorama del dolore, il servizio riesce a condensarne i contenuti salienti in modo puntuale. Sfruttando al meglio la sintesi giornalistica imposta dal mezzo, il giornalista ricostruisce un quadro vivido e completo dell’argomento, riportando le diverse voci dei suoi protagonisti, medici e pazienti.

Infine, per la categoria web, è stato premiato Daniele Banfi de LaStampa.it con l’articolo “La difficile sfida al dolore cronico”, per aver saputo rendere, con un linguaggio semplice a divulgativo, due aspetti cruciali nella gestione del dolore cronico: gli attuali costi sociali del problema e i necessari investimenti nella formazione dei futuri medici.

Lascia un commento

http://www.biceps-ua.com

http://medicaments-24.com

http://adulttorrent.org