MedCam 2015, tutto pronto per il congresso delle medicine non convenzionali

di oggisalute | 20 aprile 2015 | pubblicato in Attualità
medcam

Fervono i preparativi per MedCam 2015, l’appuntamento annuale con il Congresso internazionale delle medicine non convenzionali e scienze olistiche.

Giunto alla sua quinta edizione il congresso, che si terrà a Bardolino presso l’hotel Caesius Termae, nel lago di Garda, dall’8 al 10 maggio, ha riscosso grande interesse nella comunità scientifica, medica e degli operatori olistici (ben-essere). Il congresso rappresenta un’opportunità unica di prendere parte ad un percorso di arricchimento, confronto, ascolto, scambio, crescita ed apertura.

Un’occasione per condividere e dare il proprio contributo alla costruzione ed allo sviluppo di un percorso terapeutico integrato, consapevole, sociale e sostenibile che abbia sempre al centro l’interesse e la cura della persona nella sua totalità.

Il programma scientifico impreziosito dalla presenza di relatori di eccellenza, prevede oltre alle sessioni plenarie, anche la nutrita sessione call for abstract che permetterà ai partecipanti di esporre le proprie ricerche e metodiche per mezzo di poster e dissertazioni orali, nonchè la possibilità di prendere parte a sessioni pratico-dimostrative.

Il rigore scientifico fermamente voluto dall’organizzazione rende l’evento unico nel panorama nazionale. Tra gli altri argomenti si segnalano alcuni temi di particolare interesse quali: nutrizione in un’ottica preventiva e predittiva, nutrigenomica, omotossicologia, omeopatia, agopuntura, idrocolon terapia, arteterapia, ayurveda, osteopatia, medicina integrata e oncologica, biofotoni, medicina antroposofica ed arte-terapia, olismo ed entanglement, diagnosi energetica, fondamenti scientifici di meccanica quantistica e fisica moderna applicati alla medicina, medicina ambientale clinica.

MedCam 2015  si pone come obiettivo principe quello di educare alla conoscenza, di educare l’educatore, attraverso il confronto, l’approfondimento, lo scambio su tematiche esperienziali. L’educatore, inteso come guida per la salute della persona, è colui che opera nell’ambito delle medicine non convenzionali e delle scienze olistiche e che avrà, in questa occasione, l’opportunità  di portare valore aggiunto nella propria comunità professionale e di divulgare conoscenza stimolando una maggior consapevolezza anche nel paziente che deve essere messo nelle condizioni  di poter scegliere una efficace integrazione delle risorse di cura.

Tre giorni, 60 relatori, 40 sessioni Cfa, sessioni pratico-dimostrative, presentazione di biotecnologie innovative nel campo della medicina, endorsement delle Istituzioni, per riunire in un’unica sede le tematiche afferenti alle Mnc e alle scienze olistiche approcciate nella loro multidisciplinarietà al fine di integrarle con altre scienze quali la fisica moderna, la meccanica quantistica, le neuroscienze e la biologia con lo scopo ultimo di riscoprire il trait d’union che le lega, le integra e ne accomuna la visione olistica e che eleva il paziente semplice a sistema-uomo complesso.

Lascia un commento

www.pills24.com.ua

www.rezeptfrei-viagra.com

buysteroids.in.ua