Ghiaccio alimentare, le “buone pratiche” dalla Sicilia alla Lombardia

di oggisalute | 9 giugno 2017 | pubblicato in Attualità
ghiaccio

Diffondere una corretta informazione sul ghiaccio alimentare, esportando il modello di “buone pratiche” applicato nella Regione Siciliana anche in Lombardia. Questi gli obiettivi dell’incontro “Il ghiaccio, un alimento troppo spesso sottovalutato”, che si terrà a Milano, nella sala congressi della Regione Lombardia, venerdì 23 giugno.

L’evento, organizzato dall’Istituto nazionale del ghiaccio alimentare, si pone come obiettivi primari lo studio, la promozione e la diffusione della corretta informazione nella tutela e valorizzazione dell’immagine del ghiaccio alimentare. Nel corso dell’incontro, esperti si confronteranno sui corretti principi della tecnica di produzione (sia industriale che di autoproduzione) nonché di conservazione e distribuzione allo scopo di favorire la crescita dei consumi, grazie anche ad una costante e corretta informazione al consumatore.

Durante il seminario verranno, inoltre, diffusi i primi dati rilevati sul territorio da parte degli organi di controllo della Regione Siciliana, confrontando proposte e progetti di applicazione anche nel territorio lombardo.

All’evento parteciperanno Giulio Gallera, assessore alla Sanità della Regione Lombardia; Giuseppe Plutino, funzionario della Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti del Ministero della Salute; Pietro Schembri, del Dipartimento Attività sanitarie dell’assessorato alla Salute della Regione Siciliana; Paolo Brusetti, senior consultant e fondatore di Iseven Servizi; Neva Monaro, di Avvocati per l’Impresa e Andrea Poli, presidente Nutrition Foundation of Italy.

“Sulla Gazzetta Ufficiale – si legge nel razionale dell’evento – è stato pubblicato il ‘Manuale di corretta prassi igienica per la produzione di ghiaccio alimentare’, che fissa dettagliatamente le regole di produzione in Italia garantendo un alto standard qualitativo del prodotto e fornendo al contempo un valido strumento di supporto operativo agli organi preposti al controllo degli alimenti sul territorio nazionale. Il ghiaccio deve essere considerato un alimento e pertanto deve sempre soddisfare quei requisiti di qualità, sicurezza e tracciabilità per la tutela massima del consumatore”.

Provider e segreteria organizzativa sono a cura di Biba Congressi.

Lascia un commento

суррогатная мать стоимость

http://www.pharmacy24.com.ua/

В интеренете нашел нужный портал со статьями про дизайн проект дома.