Cure palliative, a Palermo esperti da tutto il mondo

di oggisalute | 24 marzo 2018 | pubblicato in Attualità
Schermata 2018-03-24 alle 14.01.08

Tutto pronto a Palermo per il sesto meeting annuale dedicato alle cure palliative. Dal 12 al 14 aprile, nelle sale del Mondello Palace Hotel, si svolgerà l’evento scientifico dal titolo “Beautiful mind in Palliative Care”. Esperti provenienti da tutto il mondo, si confronteranno sulle nuove frontiere nella cura del dolore oncologico, con particolare riferimento a quelle sindromi dolorose, più difficili da affrontare, come il dolore neuropatico e alcune specifiche entità cliniche come il “breaktrough pain” o dolore episodico intenso.

L’evento si svolge sotto l’egida del Dipartimento oncologico “La Maddalena” di Palermo e del MD Anderson Cancer Center di Houston, in Texas. Responsabile scientifico dell’evento è Sebastiano Mercadante, primario del reparto di terapia del dolore de “La Maddalena”, che nel 2013 ha ritirato proprio a Houston,  il Premio John Mendelsohn, il più importante riconoscimento in campo oncologico. Presente, tra gli altri, anche Kevin Madden, del Dipartimento di cure palliative del MD Anderson Cancer Center.

“Le cure di supporto – si legge nel razionale del congresso – si rivolgono ai bisogni dei pazienti oncologici in tutte le fasi della malattia neoplastica con lo scopo di migliorare la qualità di vita e offrire un sistema di cure ed assistenza integrato ai più moderni trattamenti antitumorali. È stato dimostrato che la valutazione multidimensionale e il trattamento attivo dei sintomi fisici e psicologici che si accompagnano alla malattia neoplastica determinano, non solo un miglioramento della qualità di vita, ma anche il prolungamento della sopravvivenza dei pazienti affetti da malattia neoplastica in fase avanzata. Si rende necessario pertanto implementare gli eventi formativi in quest’ambito al fine di diffondere la cultura delle cure palliative, che non sempre coincidono con le cure di fine vita, ma che si rivolgono ai bisogni dei pazienti in ogni fase della malattia oncologica”.

Provider e segreteria organizzativa del congresso sono a cura di Biba Group.

 

 

 

Lascia un commento