foto

E’ quanto emerge dal ”Barometer of Global Eye Health,” una nuova indagine mondiale, pubblicata oggi da Bausch + Lomb, sviluppata in collaborazione con esperti della cura degli occhi di tutto il mondo.

foto

E’ più frequente di quanto si creda la cistite, un’infezione causata da batteri come l’Escherichia Coli, che colpisce le basse vie urinarie e sembra essere terza per importanza fra tutte le malattie infettive femminili.

foto

Si tratta di una opportunità terapeutica innovativa, attraverso la stimolazione elettrica nervosa, e ora viene praticata in una struttura pubblica a Roma, all’ospedale Sant’Andrea.

foto

Vaccini dove consigliato, farmaci ad hoc, prudenza nell’alimentazione, occhio all’igiene. Viaggiare sicuri si può anche nei paesi più lontani e a rischio, seguendo attentamente alcune regole.

foto

Il modo di proteggersi dai raggi solari diventa sempre più alternativo e originale. Dopo le creme, i gel e gli integratori è il momento dei tessuti hi-tech, degli shampoo e dei detersivi. Il mercato più florido è in rete: una delle ultime tendenze è il ‘solar wear’ (abbigliamentoantiuv.eu), cioè magliette, cappellini e costumi da bagno […]

foto

Attenzione a non eccedere con i bagni in piscina: un’esposizione eccessiva e reiterata al cloro, infatti, può causare danni serissimi alla pelle e ai capelli.

.

foto

Trascorrere a letto i primi tre giorni della vacanza con torcicollo e male alle spalle per colpa di valigie troppo pesanti e un viaggio molto lungo in auto.

foto

Fino a metà degli oltre 4 milioni di morti causate dalle malattie cardiovascolari in Europa potrebbero essere evitati aumentando le tasse sul cibo spazzatura, riducendo gli spazi in cui è ammesso il fumo e con altri interventi legislativi.

foto

La disidratazione in estate può colpire anche gli occhi, portando disturbi come il distacco del vitreo (una gelatina che si trova all’interno dell’occhio) e nei casi più gravi lo strappo della retina.

foto

Le donne che usano abbronzanti artificiali potrebbero incorrere in problemi di infertilità e perfino cancro. Gli ingredienti contenuti nelle lozioni abbronzanti più comuni, infatti, possono includere composti che interferiscono con l’azione degli ormoni, come la formaldeide e le nitrosamine, che possono anche provocare, oltre al cancro, difetti alla nascita nel bambino.

200448045-001

Attenzione a eseguire interventi di chirurgia estetica quando fa caldo: il sole e le temperature elevate mostrano parecchie controindicazioni e, in alcuni casi, possono essere dannosi alla salute e al risultato finale dell’intervento.

foto

L’assunzione di vitamina E, sia da alimenti che attraverso integratori, può abbassare il rischio di ammalarsi di cancro al fegato. La ricerca è stata condotta dallo Shanghai Cancer Institute e pubblicata sulla rivista “Journal of the National Cancer Institute”. Il cancro al fegato è la terza causa più comune di mortalità per cancro al mondo, il quinto cancro più diffuso negli uomini e il settimo nelle donne.

foto

A lanciare l’allarme è l’Associazione britannica dei dermatologi, che chiede una regolamentazione precisa per un settore che non ne ha, e dove gli operatori non sono adeguatamente formati.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Api, vespe, gialloni e calabroni: il veleno degli Imenotteri contiene sostanze con attività tossiche e irritanti che nel caso di soggetti allergici può portare a reazioni gravi come lo shock anafilattico. A lanciare l’allarme per l’estate è la Fondazione Maugeri che con un
ambulatorio specializzato si occupa della gestione di pazienti allergici.

foto

Una grande coperta in lana, di 115 metri quadrati, simbolo di una mostra contro la morte in culla dei lattanti (Sids): è nel parco delle Terme di Comano, esposta fino al 16 luglio, con una serie di pannelli informativi, nell’ambito della campagna sociale promossa dalla ‘Mam Association e Happybimbo’. Lo scopo è da una parte divulgare le regole che aiutano a ridurre il rischio della Sids nei bambini fino ai 12 mesi, dall’altra, raccogliere fondi per la ricerca scientifica.

foto

Bisogna prestare molta attenzione al consumo dei cosiddetti “energy drinks”, bevande analcoliche che contengono sostanze stimolanti. Infatti il consumo eccessivo di esse non è “scevro da rischi per la salute umana”. Lo spiega il Comitato nazionale per la sicurezza alimentare in un parere nel quale mette in luce anche i pericoli che derivano dall’assunzione contemporanea di “energy drinks” e di alcol.

foto

Con l’arrivo dell’estate e la maggiore esposizione ai raggi solari e alle alte temperature, occhio ai farmaci: l’Agenzia Italiana del Farmaco consiglia una cautela particolare, perchè la calura estiva e la maggiore intensità dei raggi ultravioletti possono incidere sull’integrità, l’efficacia e la non pericolosità dei prodotti.

foto

L’ecocardiogramma dovrebbe essere incluso nello screening di routine per aiutare a identificare quegli atleti che hanno problemi cardiaci che potrebbero portare a morte improvvisa. Lo studio del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center è stato presentato durante il meeting annuale della American Society of Echocardiography e suggerisce di aggiungere alle pratiche correnti, che includono esami come l’elettrocardiogramma e lo studio della storia familiare del soggetto, l’ecografia cardiaca.

foto

Gli scienziati hanno scoperto che l’assunzione giornaliera di un quantitativo di supplementi di vitamina D fra le 80 0 e le 2000 unità internazionali (Iu) riduceva significativamente i rischi della maggior parte di fratture, incluso bacino e femore sia nelle donne che negli uomini.

foto

Da domani a giovedì il camper mammografico farà tappa nell’isola di Ustica. Le donne di età compresa tra 50 e 69 anni potranno fare l’esame senza alcun bisogno di prenotazione.

foto

Insieme per la Ricerca PCDH19,Onlus creata dalle famiglie delle bimbe affette dalla malattia diffonde un messaggio di speranza in una serata di solidarietà promossa dall’Università eCampus, dalle Associazioni ChiaraIdea e [email protected], col Patrocinio della Provincia di Roma e di Roma Capitale, la partnership di 12 Associazioni internazionali, nazionali e locali ed il supporto materiale di Artemisia Lab ed Act Multimedia. L’obiettivo è quello di raccogliere ulteriori fondi affinché questo studio, già dalle promettenti prospettive, possa proseguire.