Lo rivela uno studio

Chirurgia estetica, seno naturale
e lato b “brasiliano” i trend del 2018

di oggisalute | 14 maggio 2018 | pubblicato in Attualità
Donna_seno_Sedere_Fg-kRgG--1280x960@Produzione

Lato b “alla brasiliana” ma seno non esagerato. Sono queste le tendenze del 2018 richieste dalle donne al chirurgo estetico. A dimostrarlo sono i dati dell’American Plastic Surgeon Society, secondo cui gli interventi al seno sono aumentati del 42% e quelli ai glutei, definiti ‘Brasilian Butt Lifting’, sono cresciuti del 10% dal 2016. La fascia d’età maggiormente interessata va dai 20 ai 45 anni, ma non sono escluse le over 50 e le neo maggiorenni, che chiedono come regalo un ritocco dal chirurgo.

Per quanto riguarda il seno, “l’uso delle protesi in silicone rimane certamente lo stato dell’arte”, osserva Renato Zaccheddu, chirurgo plastico ed estetico specializzatosi alla Scuola di Pitanguy a Rio de Janeiro. Anche se sta prendendo sempre più piede l’aumento di seno ibrido o composito, “dove ad una protesi non eccessiva come volume si unisce l’innesto di grasso sottocutaneo ad aumentarne la copertura, rendendola quindi ancora meno evidente”.

Il “Brasilian Butt Lift”, richiesto principalmente dalla fascia d’età compresa tra il 20 e i 45 anni, è un’operazione che permette di mettere in risalto la rotondità del gluteo rendendolo più prosperoso. “Il grasso, necessario per eseguire l’operazione – spiega ancora il chirurgo – viene attinto da altre zone del corpo, spesso dai fianchi e dall’esterno coscia. Questo – conclude – permette già di enfatizzare visivamente il volume della regione glutea semplicemente togliendo dei volumi nelle aree circostanti”.

(Fonte: Adnkronos)

Lascia un commento