Lo rivela uno studio

Scoperto il possibile tallone
d’Achille del cancro

di oggisalute | 28 marzo 2018 | pubblicato in Attualità
ricercatore_fg

Scoperto il possibile ‘tallone d’Achille’ del cancro. Un gruppo di ricerca guidato da Monica Bettencourt Dias, dell’Instituto Gulbenkian de Ciencia (Portogallo) ha messo in evidenza per la prima volta importanti caratteristiche delle cellule tumorali, che potrebbero aiutare molto i medici a combattere la malattia: si tratta di piccole strutture o organelli che si trovano all’interno delle cellule, chiamati centrioli, il cui numero e la cui dimensione aumenta nei sottotipi più aggressivi di cancro. Lo studio è pubblicato su ‘Nature Communications’.

Il cancro è una malattia molto varia: alcune forme sono più aggressive e resistenti alla chemioterapia rispetto ad altre. I medici sono quindi alla continua ricerca di nuovi strumenti diagnostici, prognostici e terapeutici che consentano di prevedere i risultati delle terapie e di trattare i pazienti in modo più personalizzato. Il nuovo studio potrebbe contribuire a questo processo.

Lascia un commento