Report dell'Ocse

Italia quarta per aspettativa di vita,
ma è allarme obesità nei giovani

di oggisalute | 13 novembre 2017 | pubblicato in Attualità
obesita-infantile

Il Bealpaese vanta una delle aspettative di vita più alte tra i Paesi Ocse. Secondo l’ultimo report dell’organismo internazionale per lo sviluppo e la cooperazione economica ‘Health at a Glance 2017’ l’Italia è al quarto posto per aspettativa di vita, con 82,6 anni nel 2015. Un risultato che, secondo l’Ocse, solleva diverse sfide legate all’invecchiamento. Ad esempio l’Italia vanta la seconda maggior prevalenza di demenza tra i Paesi Ocse, che colpisce il 2,3% della popolazione nel 2017. Dato che in proiezione arriverà a 3,4% entro il 2037.

Se il Paese vanta i tassi di obesità fra i più bassi fra gli adulti, preoccupano, secondo l’Ocse, i dati fra gli adolescenti. Il Paese spende 3.391 dollari l’anno pro capite per la salute – meno della media Ocse che è di 4.000 dollari – e la spesa sanitaria italiana è pari all’8,9% del Pil, in linea con il 9% Ocse. Infine, il sistema sanitario in Italia offre una copertura universale e i costi sono generalmente bassi rispetto ad altri Paesi Ocse, evidenzia il report, sottolineando che sono necessari maggiori sforzi per migliorare l’efficienza nella spesa sanitaria.

(Fonte: Adnkronos)

Lascia un commento