Bollettino della rete Influnet

L’influenza entra nel vivo: colpiti
260 mila italiani in una settimana

di oggisalute | 22 dicembre 2016 | pubblicato in Attualità
raffreddore_influenza_ftg

Brusco aumento del numero di casi di influenza nel nostro Paese, alimentato soprattutto dai bambini. A segnalarlo à l’ultimo bollettino della rete Influnet, diramato dall’Istituto superiore di sanità e relativo al periodo dal 12 al 18 dicembre.

La curva epidemica delle sindromi influenzali inizia dunque la sua ascesa dopo aver superato, nella settimana precedente, il valore soglia di 2,44 casi per mille assistiti. Cosa che, ricordano gli esperti, “determina l’inizio del periodo epidemico”. Il numero di casi stimati nell’ultima settimana è pari a circa 258.000, per un totale dall’inizio della sorveglianza di circa 886.000 casi.

Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Emilia-Romagna, Umbria, Marche, Lazio e Campania sono le regioni maggiormente colpite. Il livello di incidenza in Italia è pari a 4,25 casi per mille assistiti. E la fascia di età più sotto attacco è quella dei bambini al di sotto dei 5 anni, in cui si osserva un’incidenza pari a circa 10,41 casi per mille assistiti, seguiti dai più grandicelli tra 5 e 14 anni, con un’incidenza pari a 6,44. L’ascesa della curva epidemica delle sindromi influenzali, infine, è avvenuta in anticipo rispetto alle precedenti stagioni influenzali.

(Fonte: Adnkronos)

Lascia un commento