I consigli dei veterinari di Dogalize

L’alimentazione per i nostri cani:
tutto quello che c’è da sapere

di oggisalute | 5 maggio 2016 | pubblicato in Attualità
cani_alimentazione

L’alimentazione è una delle principali problematiche che dobbiamo affrontare quando adottiamo un cane, e quando il cane cresce: cosa gli diamo da mangiare? Cuciniamo noi, compriamo il cibo o facciamo metà e metà? E soprattutto, cosa comprare o cosa cucinargli?

A tutte queste domande cerchiamo di dare una risposta grazie ai consigli dei veterinari di Dogalize, il più grande social netword dedicato agli animali. Avere un cane ci fa pensare di avere un nuovo membro della famiglia da coccolare e viziare anche attraverso il cibo. Sbagliatissimo: il cane ha abitudini alimentari, e uno stomaco, ben diverso dal nostro. Pertanto, non possiamo sollecitarlo come facciamo con il nostro; dobbiamo stare molto più attenti per evitare problematiche dovute all’obesità, che è sempre in agguato. I cani non hanno il colesterolo, ma non per questo non soffrono l’eccesso di peso; anzi, è una delle problematiche peggiori per i nostri amici pelosi.

Il primo step da considerare è l’abitudine: quando somministriamo un pasto a un cane, è meglio farlo sempre alla stessa ora, nella stessa ciotola e nello stesso luogo. Questo comportamento fa sì che il cane abbia un momento preciso nella sua giornata, che questo momento sia atteso e desiderato e che questo scandisca i tempi tecnici del giorno; nulla di più valido se cerchiamo di dare dei comportamenti standard al nostro peloso.

Successivamente, abolire i “peccati di gola”; quel dolcetto o quella pizzetta che ci concediamo alla sera, per il nostro peloso è praticamente veleno. Non perché faccia particolarmente male (a parte alcuni cibi, come ad esempio la cioccolata, velenosi per davvero) ma perché rovina completamente quella che è l’abitudine del nostro amico a 4 zampe, che se riceve più della razione vorrà di più, e successivamente di più ancora, fino a non avere limite e inevitabilmente andare incontro a problemi di salute. Se proprio vogliamo dare un premio al nostro amico peloso la crocchetta è il meglio che ci sia; un alimento equilibrato, piccolo, non particolarmente “impegnativo” dal punto di vista intestinale e utile sia per la digestione, sia per l’igiene dentale.

Infine, non dobbiamo dimenticarci di distinguere l’alimentazione di cane cucciolo e cane adulto; le due alimentazioni sono completamente differenti, la nutrizione di un cucciolo deve prediligere le proteine rispetto ai grassi, ai carboidrati e ai sali minerali. Anche la razza gioca un ruolo importante, ma non così fondamentale; esistono cibi pensati per razze specifiche, studiati a partire dal DNA, ma i cani sono animali che si adattano (sempre prestando attenzione).

Per avere informazioni più corrette e precise, su Dogalize è presente un servizio di telemedicina veterinaria assolutamente gratuita; un ottimo metodo per togliersi alcuni dubbi.

(In collaborazione con )

Lascia un commento

rezeptfrei-viagra.com/

steroid-pharm.com

there