Lorenzin: "Rispettati tutti i protocolli"

Giallo al San Camillo di Roma,
a fuoco il letto di un paziente

di oggisalute | 4 maggio 2016 | pubblicato in Attualità
sancamillo_incendio_3_adn

La tragedia che si è consumata all’ospedale San Camillo di Roma “ha dell’incredibile. Dai primi controlli di Nas e dell’Agenas si evince che i protocolli sono stati rispettati. Resta da capire come possa essersi sviluppato l’incendio nel letto di un paziente. E qui aspettiamo che la scientifica ci dia risposte”. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine dell’audizione in tema di corruzione in sanità, alla Commissione Igiene e Sanità del Senato.

“Ieri – ha ricordato Lorenzin –  ho fatto un sopralluogo al San Camillo, perché volevo vedere di persona il luogo dove si è sviluppato l’incedio. Ma, soprattutto, volevo incontrare gli operatori sanitari. In particolare le infermiere che durante la notte hanno avuto grande tempestività nell’affrontare l’emergenza. E i medici che sono intervenuti. Hanno, in pochissimo tempo, trasferito 70 persone che sono state ricollocate. L’ospedale è subito stato pienamente funzionante. C’è stato un grandissimo sforzo. Ci sono state persone rientrate dalle vacanze per dare una mano ai colleghi. Veramente un bel esempio di umanità degli operatori”.

Lascia un commento

more information

посмотреть