La protesta contro il blocco degli stipendi

Gli infermieri scendono in piazza,
“saltati 30 mila interventi chirurgici”

di oggisalute | 3 novembre 2014 | pubblicato in Attualità
nursind infermieri

Gli infermieri italiani hanno incrociato le braccia. In migliaia sono scesi in piazza in tutta Italia per protestare contro il blocco del “turn over” e degli stipendi. Tantissimi i camici verdi e azzurri questa mattina in piazza Montecitorio a Roma, mentre – come affermato da Andrea Bottega, segretario della principale associazione sindacale di categoria, il Nursind – sarebbero stati oltre trentamila gli interventi chirurgici saltati a causa dello sciopero.

“Il personale presente allo sciopero è tenuto a svolgere le attività pertinenti al proprio profilo e le sole prestazioni indispensabili relative all’assistenza sanitaria d’urgenza”, ricorda Bottega, sottolineando che “le aziende hanno provveduto in ritardo ad organizzare il contingentamento minimo del personale”.

Al centro della protesta, sottolinea il sindacalista, la mancanza di attenzione nei confronti di una categoria “sempre in prima linea nell’accogliere e assistere i malati acuti, cronici e fragili”, ma che da anni ormai viene sottoposta ad una “mole di lavoro ingestibile e a salari inadeguati, a danno della qualità dell’assistenza offerta”.

Lascia un commento

http://kokun.net

リンク

https://220km.com