Elezioni: a rischio infarto se il tuo partito perde!

di oggisalute | 24 febbraio 2013 | pubblicato in Attualità
votAntonioooo

 

Italiani a rischio di aritmie e infarti, addirittura triplo, in questi giorni di elezioni. Soprattutto se il proprio partito perde. Ciò risulta da quanto affermato dagli esperti riuniti per il Meeting Internazionale su Fibrillazione Atriale e Infarto, appena concluso a Bologna.”Diversi studi hanno sottolineato che lo stress da campagna elettorale – ha spiegato Alessandro Capucci, presidente del Congresso e ordinario di Malattie dell’apparato cardiovascolare all’Università Politecnica delle Marche – incide sul rischio di aritmie potenzialmente molto pericolose come la fibrillazione atriale. Si è visto, ad esempio, che durante la campagna elettorale chi segue i dibattiti e si interessa alle sorti del suo partito vede crescere i propri livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. Se il proprio partito vince, poi, l’ormone cala e aumenta al contempo il testosterone; se invece il candidato sostenuto perde, si ha l’effetto contrario e il cortisolo continua a salire”.

Lascia un commento

суррогатное материнство цены

biceps-ua.com/

http://biceps-ua.com