La ricerca è stata pubblicata sulla rivista 'Nature Neuroscience'

Il nostro cervello apprende durante il sonno

di oggisalute | 28 agosto 2012 | pubblicato in Ricerca
foto

E’ possibile agire durante il sonno per far apprendere nuove informazioni a chi dorme. Informazioni che si ‘ripresenteranno’ inconsciamente quando il soggetto è sveglio.

Alcuni scienziati del Weizmann Institute of Science hanno scoperto che presentando alcuni odori a una persona che dorme, preceduti da uno stimolo sonoro, questo comportava che il volontario, una volta sveglio, percepisse l’odore quando udiva lo stimolo sonoro, anche in assenza di qualsiasi odore.

Come si legge sulla rivista ‘Nature Neuroscience’ si tratta di un esperimento di apprendimento durante il sonno in cui si verificava una modifica inconscia del comportamento durante lo stato di veglia. In più gli scienziati hanno scoperto che si verificava una modifica del comportamento anche durante lo stesso sonno: i soggetti, una volta ‘fissato’ l’apprendimento suono-odore, reagivano allo stimolo sonoro inalando più profondamente mentre continuavano a dormire.

Gli scienziati hanno scoperto che l’apprendimento era più profondo durante la fase Rem (Rapid eye movement), ma il trasferimento dell’associazione suono-odore dal sonno alla veglia era evidente solo nel caso in cui l’esperimento veniva eseguito durante la fase non-Rem.

I ricercatori suggeriscono che durante la fase Rem del sonno potremmo essere più aperti alla influenza degli stimoli ambientali, mentre la fase non-Rem sarebbe importante per consolidare la memoria e quindi potrebbe giocare un ruolo decisivo in questa forma di apprendimento durante il sonno.

Commenti

  1. Amedar scrive:

    I am very happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the random misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this best doc.

Lascia un commento

https://steroid-pharm.com

steroid-pharm.com

dopingman.com.ua/pkt/tamoksifen/tamoximed.html