la carenza di sonno riduce l'ormone 'spezza-fame': la leptina.

La mancanza di sonno ci fa scegliere cibi sbagliati

di oggisalute | 11 giugno 2012 | pubblicato in Nutrizione
foto

La mancanza di sonno fa perdere criticità nella scelta dei cibi e se siamo assonnati desideriamo di più ‘cibi spazzatura’, junk food come snack e dolci. Lo rivela una ricerca basata sull’analisi dell’attività del cervello di volontari con la risonanza magnetica, condotta da un team di esperti della University of California, Berkeley, appena presentata al convegno ‘Sleep 2012’, il Meeting Annuale delle Associated Professional Sleep Societies che si è aperto ieri a Boston.

Condotto da Stephanie Greer, lo studio mostra che la carenza di sonno causa il malfunzionamento di aree decisionali superiori, i lobi frontali che non sono più un grado di scegliere i cibi giusti.

Un altro studio presentato a Boston e condotto in modo analogo da Marie-Pierre St-Onge della Columbia University di New York mostra che a ciò si aggiunge anche un aumento dell’attività di aree del cervello legate a desideri e piacere: cioè quando siamo assonnati, alla vista di cibi non salutari, il nostro desiderio si accende di più.

Ormai numerosi lavori hanno dimostrato che se dormiamo poco tendiamo a mangiare di più, a prediligere carboidrati e grassi, e quindi a ingrassare. In parte ciò è spiegato da motivi ormonali: la carenza di sonno riduce l’ormone ‘spezza-fame’, la leptina.

Ma questi due studi sembrano raccontare un’altra metà della storia: in entrambi si è confrontata la reazione del cervello di volontari alla vista di cibi salutari e di ‘cibo spazzatura’, quando le persone avevano dormito a sufficienza e quando invece erano in carenza di sonno. E’ emerso che se dormiamo poco, posti di fronte a ‘cibo spazzatura’ nel cervello si attivano maggiormente le aree del desiderio e meno quelle del ragionamento con cui scegliamo cosa è meglio mangiare. In pratica è come se la carenza di sonno ci facesse soccombere di fronte al cibo che fa più male, da una parte riducendo la nostra capacità di scelta critica, dall’altra aumentando il desiderio di cibo non salutare.


Commenti

  1. mygirlfund scrive:

    Incredible! This blog looks just like my old one! It’s on a entirely different subject but it has pretty much the same layout and design. Superb choice of colors!

  2. Conchita Likos scrive:

    Utterly written written content, thank an individual for discerning information. You are capable of doing very minor with faith, but that you can do nothing without it. by Samuel Servant.

  3. Great post and straight to the point. I don’t know if this is really the best place to ask but do you people have any thoughts on where to employ some professional writers? Thanks :)

  4. Angele Buchko scrive:

    Wow all this is the best field so that you can understand! We appreciate a thief which got, what is happening traverses people learning. Great posting.

  5. Karleen Prost scrive:

    I like and value your site article. Much thanks once again. A lot required.

  6. Very good write-up,reasonable advice. With bless you =)

  7. kontakte scrive:

    I quite go along with your submission, however, lam having problem subscribing to your rss

  8. Thanks for the marvelous posting! I certainly enjoyed reading it, you happen to be a great author.I will remember to bookmark your blog and may come back very soon. I want to encourage continue your great writing, have a nice holiday weekend!

Lascia un commento

www.steroid-pharm.com

https://www.biceps-ua.com

steroid-pharm.com