I suggerimenti per mangiare meno ai pasti successivi

Dieta: cereali, mandorle e frutta a colazione riducono la fame

di oggisalute | 19 maggio 2012 | pubblicato in Nutrizione
foto

Una colazione ricca di cereali integrali, mandorle, nocciole, frutta e altri cibi che rilasciano zuccheri molto lentamente, cosiddetti a basso indice glicemico, è la chiave per ridurre l’appetito e mangiare meno ai pasti successivi.

La conferma arriva da uno studio condotto da Kantha Shelke della Pardue University e presentato al ‘meeting Food Technologists’ Wellness 2012′ che si e’ tenuto a Chicago. I cibi da sempre piu’ indicati per una dieta sana sono quelli a basso indice glicemico (indice da 1 a 100 che indica cibi via via piu’ facilmente digeribili; quindi un alto indice glicemico indica un cibo poco salutare che causa un picco di glucosio nel sangue e poi pero’ fa tornare subito la fame, ad esempio uno snack ricco di zuccheri semplici): cereali integrali, frutta e verdura, semi e frutta secca sono tra questi.

I ricercatori americani hanno mostrato che iniziare la giornata con questo tipo di cibi consente di contenere l’appetito nel corso di tutto il giorno e quindi di mangiare meno ai pasti successivi. In particolare mandorle, altra frutta fresca e semi sono un ottimo modo di iniziare la giornata


Lascia un commento

Buy GHRP-6 online in Canada

www.steroid-pharm.com

holy knight celsia