I risultati dello studio SPS - ITA

Alcol: il 13% dei ricoveri riguarda gli under 14

di oggisalute | 9 aprile 2012 | pubblicato in Dipendenze
foto

Il 13,4 % dei ricoveri per intossicazioni alcoliche riguarda giovani al di sotto dei 14 anni di età e l’ 1 % degli alcoldipendenti ha meno di 20 anni. Ben 330.000 minori di 11-15 anni di eta’ sono consumatori a rischio di alcol ed è diffuso il fenomeno della poliassunzione. Sono i dati relativi al consumo di sostanze psicoattive, legali ed illegali, nella popolazione studentesca nazionale tra i 15 e i 19 anni, riportati nello studio SPS – ITA 2011 del Dpa ricordato oggi in occasione della presentazione del progetto ”Elementare, ma non troppo…” promosso da Dipartimento Politiche Antidroga, Istituto Superiore di Sanità e Moige – movimento italiano genitori, per sensibilizzare e informare minori, genitori e docenti delle scuole elementari italiane sui rischi connessi all’uso della cannabis, dell’alcol e sui fattori favorenti l’avvio del consumo. Sul fronte dell’Alcol emerge che 8,4 studenti su 10 riferiscono di aver consumato una bevanda alcolica almeno una volta nella vita, 8 su 10 nel corso dell’ultimo anno. I consumatori aumentano costantemente, si passa dai 6 su 10 tra i 15enni a un 8,7 su 10 tra i 19enni. 1 studente su 2 riferisce di essersi ubriacato almeno una volta nella vita, 1 su 3 lo ha fatto nel corso dell’ultimo anno e 1 su 6 negli ultimi 30 giorni. I soggetti eleggibili al trattamento di età 15-21 anni sono 76.812. L’ 1% dei nuovi utenti in carico ai servizi per gli alcodipendenti non supera i 19 anni di eta’ (Relazione 2011 del Ministro della Salute al Parlamento). Tendenze consolidate emergono dai dati dei report epidemiologici dell’Osservatorio Nazionale Alcol Cnesps dell’Istituto Superiore di Sanità. L’uso di alcol e di droghe sono tra le cause principali di incidentalità stradale fatale e non fatale nei giovani in Italia. Nelle attività di controllo stradale da parte delle Forze dell’Ordine, l’alcol è sicuramente la sostanza psicoattiva più frequentemente rilevata e spesso accompagnata dall’assunzione contemporanea di diversi tipi di droghe. Tra i conducenti risultati positivi alle droghe la cannabis è la sostanza riscontrata con maggiore frequenza (50% dei casi) e svolge un ruolo principale nel determinismo di incidenti stradali sia per la frequenza d’uso nella popolazione generale, sia per gli effetti conseguenti l’assunzione, seguita dalla cocaina (36,5%), dagli oppiacei (6,3%) e dalle amfetamine (7,1%).

Commenti

  1. mygirlfund scrive:

    Do you mind if I quote a few of your articles as long as I provide credit and sources back to your blog? My website is in the very same niche as yours and my visitors would definitely benefit from a lot of the information you provide here. Please let me know if this ok with you. Cheers!

  2. Tamisha Barrios scrive:

    Thank you for your own post. Significantly thanks once again. Fantastic.

  3. How would you do? We just loves your own marvelous web site and please don’t quit!

  4. Sorry for the huge review, but I’m really loving the new Zune, and hope this, as well as the excellent reviews some other people have written, will help you decide if it’s the right choice for you.

  5. Bennie Gambles scrive:

    I think it is a real excellent article. Truly thank you! Fantastic.

  6. ihre Website scrive:

    Good morning, I’m doing relevant to this page and i also have few inquiries to you. Where do you find informations to your article? In papers, maybe in rags or books, or simply just randomly on-line? Please respond :).

  7. Kendal Kammes scrive:

    This really is 1 awesome blog post. Really thanks! Keep writing.

  8. Incredible! This blog looks just like my old one! It’s on a entirely different subject but it has pretty much the same page layout and design. Superb choice of colors!

Lascia un commento

farm-pump-ua.com

pharmacy24.com.ua

www.steroid-pharm.com